Spedizione gratuita in Italia

CHE COS'E' LA SOSTENIBILITA'

Questo articolo è stato scritto da Martina di My Happy Flora 

Sostenibilità è una parola lunga e molto densa, perché dentro di sé racchiude legami profondi con tre aspetti: l'ambiente, l'uomo e l'economia.

La verità è che nessuno dei tre aspetti considerato singolarmente può essere definito sostenibile.

Devono convivere, devono abbracciarsi.

Sostenibilità ed ecologia

La sostenibilità spesso viene associata solo all'ecologia, termine che associamo erroneamente solo all'ambientalismo, quando in realtà c'è molto di più:

L'ecologia (dal greco: οἶκος, oikos, "casa" o anche "ambiente"; e λόγος, logos, "discorso" o "studio") è l'analisi scientifica e lo studio delle interazioni tra tutti quanti gli organismi e il loro ambienteSi tratta di un campo interdisciplinare che include la biologia e le scienze della Terra.

Essa è strettamente legata alla biologia evolutiva, alla genetica, all'etologia. Un obiettivo importante per gli ecologi è quello di migliorare la comprensione di come la biodiversità influisca sulla funzione ecologica.
Se stiamo valutando un tema da un punto di vista ecologico, dobbiamo esprimerci in termini di impatto ambientale, considerando gli effetti che determinate azioni producono sull'ambiente e le risorse naturali.
Prima di dire che qualcosa è ecologico, possiamo ad esempio considerare:

Inquinamento di Aria, Terra ed Acqua
◦ Smog
◦ Produzione di Anidride carbonica
◦ Contaminazione del terreno e delle falde acquifere
◦ Microplastiche in mare
◦ Produzione ed errato smaltimento dei rifiuti

• Consumo di risorse naturali

• Effetti sulla biodiversità, cioè le specie vegetali e animali di un
ecosistema.

Sostenibilità e le persone

Quando utilizziamo il termine sostenibilità ci riferiamo anche ad un modo di essere che contempla un agire socialmente responsabile.

Cosa vuol dire?

• Garantire i diritti dei lavoratori
◦ paghe adeguate
◦ luoghi di lavoro sicuri e salubri

• Rispetto per la cultura locale

• Valori etici

Sostenibilità ed Economia

E qui veniamo alla parte meno conosciuta del tema. Facciamo un passo alla volta e scardiniamo qualche pregiudizio.

Economia non è sinonimo di soldi.

Per economia – dal greco οἶκος (oikos), "casa" inteso anche come "beni di famiglia", e νόμος (nomos), "norma" o "legge" – si intende sia l'organizzazione dell'utilizzo di risorse scarse (limitate o finite) quando attuata al fine di soddisfare al meglio bisogni individuali o collettivi, sia un sistema di interazioni che garantisce un tale tipo di organizzazione, sistema detto anche sistema economico.

Economia ed ecologia hanno in comune le risorse, l'ambiente e la radice greca ci dice che sono per noi "casa". L'economia esiste per soddisfare le persone, i loro bisogni e le loro necessità, utilizzando responsabilmente le risorse a disposizione.

Perché allora serve anche il fattore economico per la sostenibilità?

L'economia permette di gestire al meglio le risorse e di guardare sempre avanti: gestire bene permette di avere un impatto positivo sulle persone e sull'ambiente circostante e di continuare a farlo.

Se siamo capaci di agire in modo sostenibile, vuol dire che siamo in grado di sostenere le nostre azioni nel tempo, di continuare a farle lasciando dietro di noi una scia di effetti positivi su clienti, fornitori e le persone che lavorano;

Per questo l'attività deve essere svolta nell'ottica di un risultato positivo, cioè che possa garantire un ritorno adeguato per tutte le risorse materiali e umane coinvolte.

Su questi principi cardine si innesta un discorso ampio ed estremamente articolato sullo sviluppo sostenibile, che vuol dire crescita nel rispetto dell'ambiente e delle persone.


La mia definizione di Sostenibilità

La Sostenibilità è come un abbraccio

Quando abbracciamo qualcuno lo facciamo perché siamo in sintonia, vibriamo sugli stessi accordi e ci sentiamo sereni.

La sostenibilità funziona per abbracci di concetti: uomo, ambiente ed economia, che si muovono insieme per il benessere collettivo.

Questa definizione mi ha sempre aiutato molto per capire se stiamo parlando di qualcosa di davvero sostenibile oppure no: riflettiamo

tutti e tre gli aspetti si abbracciano oppure c'è qualche nota stonata nel discorso?